asta pubblica alienazione beni comunali

ASTA PUBBLICA PER L'ALIENAZIONE DELL'IMMOBILE DI PROPRIETA' COMUNALE  SITO IN C.DA ARANNESI - FRAGNETO MONFORTE - FOGLIO 10 - PARTICELLA 125

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

In esecuzione del proprio atto di determina n. 317 del 12.11.2014, esecutivo,

RENDE NOTO

che il giorno 17 del mese di dicembre 2014, con inizio alle ore 10,00, presso l'Ufficio tecnico del Comune di Fragneto Monforte - Piazza aldo Moro n.4 - si procederà all'esperimento  dell'asta pubblica, ai sensi del R.D. n. 827/1924 e del Regolamento comunale di alienazione  dei beni immobili, per la vendita dell'immobile di proprietà comunale  ubicato nel Comune di Fragneto Monforte alla C.da Arannesi, costituito da un fabbricato destinato ad esigenze industriali  - Cat. D7 - per una superficie  complessiva di mq. 230 e da un  terreno pertinenziale  esteso mq. 2.445, il tutto riportato in Catasto  al Foglio  10 - particella 125.

IMPORTO A BASE D'ASTA €. 120.000,00 (eurocentoventimila/00)

Gli interessati possono partecipare all'asta  pesentando l'offerta, secondo le modalità indicate nell'avvisio di gara, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 16.12.2014.

Copia integrale del bando  d'asta e  il capitolato generale possono essere richiesti all'U.T.C.  nei giorni di lunedi e mercoledi dalle ore 09.00 alle ore 13.00 oppure scaricati cliccando quì

FAC SIMILE MODULISTICA

 
INFORMATIVA TASI

INFORMATIVA TASI 2014

 

clicca quì

 
RELAZIONE INIZIO MANDATO - QUINQUENNIO 2014-2019

RELAZIONE INIZIO MANDATO - QUINQUENNIO 2014-2019

Ai sensi dell'art. 4-bis del Decreto legislativo 6 settembre 2011, n.149 è stata stilata dal Responsabile del Settore Finanziario e sottoscritta dal Sindaco Dr. Raffaele CAPUTO la Relazione di Inizio Mandato, volta a verificare la situazione finanziaria e patrimoniale nonchè la misura di indebitamento dlel'Ente.

Leggi il documento

clicca quì

 
AVVISO RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

 

 

 

 

AVVISO RACCOLTA DIFFERENZIATA

SI INFORMA LA CITTADINANZA CHE, DA UN CONTROLLO EFFETTUATO SUL SERVIZIO DI RACCOLTA DEI RIFIUTI E’ EMERSA UNA ERRATA  SEPARAZIONE DELLE FRAZIONI DEGLI STESSI, OSSIA UNA MANCATA DIFFERENZIAZIONE.

MALGRADO IL SERVIZIO PORTA A PORTA, L’EROGAZIONE GRATUITA DEI SACCHETTI PER CONTENERE LA FRAZIONE ORGANICA, AD OGGI MOLTE FAMIGLIE NON ESEGUONO  CORRETTAMENTE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA. 

UNA CORRETTA RACCOLTA DEI RIFIUTI  RENDE MIGLIORE LA QUALITA’ DEL NOSTRO AMBIENTE E CI CONSENTE DI DIMINUIRE I COSTI DEL SERVIZIO! 

PER PERSEGUIRE IL RAGGIUNGIMENTO DI QUESTI OBIETTIVI,  A PARTIRE DAL GIORNO 30 LUGLIO 2014  SARANNO ATTIVATI CONTROLLI SUI RIFIUTI  E, IN MERITO ALLA DISPERSIONE E LA MANCATA SEPARAZIONE DELLE FRAZIONI, APPLICATE SANZIONI PECUNIARI, PREVISTE DALL’ART. 7 BIS DEL D.LEG.VO N. 267/2000  (min. €. 50,00 max     €. 500,00). 

IL PERSONALE PREPOSTO ALL’UFFICIO DI VIGILANZA, CONGIUNTAMENTE CON LE GUARDIE AMBIENTALI, E' INCARICATO AD EFFETTUARE I CONTROLLI A CAMPIONE.

 

 
CONCESSIONE IN USO LOCALI COMUNALI

CONCESSIONE IN USO LOCALI COMUNALI

 

AVVISO PUBBLICO

 

 

 

         Al fine di garantire un sostegno logistico all’associazionismo locale e nell’ottica dello sviluppo nonché dell’attuazione di progetti nell’ambito della cultura, dell’ambiente, della sicurezza pubblica, dell’educazione, dell’istruzione, della promozione turistica e sportiva,  si avvisa che a decorrere dal 01 Settembre 2014, la concessione in uso dei locali di proprietà comunale ai soggetti che ne facciano richiesta (Associazioni culturali, sportive, di tempo libero, di volontariato sociale; Enti no profit, Onlus disciplinate dal D.Lgs n. 460 del 04/12/1997; Associazioni di volontariato costituite ai sensi dell’art. 3 della L. 11.08.91 n. 266; Cooperative sociali istituite ai sensi della L. 381/91;Comitati di partecipazione; Partiti e Movimenti politici; Organizzazioni Sindacali; Parrocchie e organismi presenti all’interno delle stesse; Istituzioni scolastiche, sia pubbliche che private; Gruppo volontari Protezione Civile; Privati; Enti Pubblici)  dovrà avvenire nel rispetto di quanto stabilito nel Regolamento approvato con delibera di G.M. n.74 del 23/07/2014, previa corresponsione da parte degli stessi della tariffa in esso stabilita.         

         I modelli per effettuare le richieste di concessione in uso possono essere ritirati  presso l’Ufficio Protocollo, nei giorni del lunedì e del mercoledì, dalle ore 9.00 alle ore 13.00. 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4